Responsabile del personale

Residenza: Romagna

Titolo di Studio: Laurea in Giurisprudenza

Il percorso lavorativo della professionista si sviluppa all’interno di prestigiose società operanti a livello nazionale nel settore chimico dove si occupa della definizione del budget annuale degli organici e di gestione e sviluppo del personale partecipando ad un progetto di implementazione delle politiche di incentivazione e sviluppo dei Quadri, di valutazione delle prestazioni e delle posizioni. Parallelamente segue il sistema di formazione interno ed esterno all’azienda definendo il budget annuale della formazione e la definizione di progetti di corsi finanziati dal FSE.

Dalla metà degli anni 90 la professionista assume un ruolo di coordinamento dell’amministrazione del personale dell’azienda con particolare riferimento ai rapporti con gli enti previdenziali e le autorità esterne acquisendo notevole esperienza in materia di applicazione di ammortizzatori sociali quali mobilità ordinaria e straordinaria. Svolge inoltre, in modo completamente autonomo, le attività di relazioni sindacali e industriali curando la nascita e applicazione della retribuzione variabile legata al personale.

Dal 2000 la professionista accetta la sfida proposta da una società di minori dimensioni, circa 200 dipendenti, interessata ad implementare la funzione di gestione del personale da un’attività basata sulla gestione delle buste paga ad una gestione completa del personale.

La professionista, oltre a coordinare e gestire tutte le procedure legate all’amministrazione del personale, si occupa di contenzioso del lavoro, rappresentando l’azienda nelle diverse sedi di conciliazione e giudiziali, partecipa alle riunioni nazionali di rinnovo del contratto collettivo nazionale di categoria, gestisce gli aspetti legati agli obblighi aziendali di tutela della privacy e ricopre il ruolo di Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione aziendale.

La difficile situazione economica di settore ha portato la professionista a prendere in considerazione altre opportunità lavorative, attualmente la professionista è inquadrata a livello quadro con la possibilità, in caso di risoluzione del contratto di lavoro di ingresso in lista di mobilità

La professionista si caratterizza per un’ottima capacità di analisi e di approfondimento delle situazioni e per un approccio al lavoro basato sulla praticità e la concretezza nella gestione delle problematiche e delle relazioni, che la porta ad affrontare i problemi anche più complessi con trasparenza e partecipazione.