Aziende

Affianchiamo le Imprese per ascoltarne le necessità, analizzarne i fabbisogni e definire insieme le caratteristiche dell’intervento da attuare, personalizzando i contenuti, la metodologia e gli strumenti in funzione delle esigenze specifiche.

Mettiamo la Persona al centro dei nostri interventi, pur mantenendo sempre chiari gli obiettivi aziendali. Il nostro obiettivo è fornire una consulenza di qualità per valorizzare e sviluppare il Capitale Umano.

Noi chiamiamo questo processo “L’arte di svelare i mestieri”.

LA NOSTRA PRESENTAZIONE

Di seguito, è possibile sfogliare la nostra brochure con i principali servizi offerti:
SCR Selezioni - Presentazione

NEL DETTAGLIO I NOSTRI SERVIZI

Ricerca e selezione del personale

Ogni progetto parte da un’attenta fase di analisi del contesto aziendale e del lavoro.

Grazie all’utilizzo di una puntuale metodologia di ricerca e selezione siamo in grado di garantire ai nostri Clienti un risultato perfettamente centrato e coerente con i parametri dell’indagine iniziale.

Utilizziamo colloqui individuali, assessment di gruppo, test di personalità e test attitudinali per “svelare i mestieri”.

Infine raccogliamo gli elementi risultanti dalle diverse tipologie di prove ed elaboriamo il profilo psicoattitudinale del candidato. In seguito alla presentazione dei migliori profili seguiamo la corretta pianificazione del percorso di inserimento.

Ci impegniamo a curare gratuitamente una nuova selezione qualora la risorsa inserita rassegni le dimissioni o non venga ritenuta idonea entro il periodo di prova previsto dal CCNL di riferimento. Nel caso di accordo di prestazione professionale, tale garanzia è prevista per i primi 3 mesi di collaborazione.


Progetti di Analisi e Intervento organizzativo e delle Risorse Umane

I Progetti di analisi e intervento mirano a supportare le Organizzazioni nella definizione puntuale e coerente dei loro processi di lavoro, delle strutture e dei ruoli che in essi agiscono, del clima e della qualità delle relazioni e delle comunicazioni interne; il tutto in coerenza con strategie e obiettivi aziendali. Sono inoltre orientati al governo dei processi di cambiamento che possono necessitare allo sviluppo dell’impresa.

Si tratta di strutturati e mirati percorsi di ceck up organizzativo e del personale e successiva fase di intervento finalizzati a individuare i punti di forza e di debolezza e formulare diagnosi circa le aree problematiche e le variabili a cui sono correlate per intraprendere poi azioni utili a promuovere salute, benessere organizzativo, efficienza e competenza.

Tutto ciò si riassume nell’obiettivo di favorire il benessere individuale e organizzativo al fine di garantire la produttività. Per produttività, si intende l’espressione piena delle potenzialità dell’organizzazione, non solo quindi in termini economici ma anche, per esempio, in relazione alla flessibilità, disponibilità a migliorare e capacità di adattarsi o cavalcare il cambiamento.

la metodologia si compone di alcune imprescindibili fasi:

  • comprensione della domanda e relativa definizione del patto tra committente e consulente con la presentazione dei passaggi essenziali da mettere in campo per raggiungere gli scopi che l’intervento si prefigge e l’esplicitazione dei limiti e delle potenzialitĂ  reali dell’intervento.
  • stesura preliminare di un progetto di check up e messa a punto
  • presentazione del progetto alle figure coinvolte
  • avvio della fase di analisi/check up
  • elaborazione della diagnosi (punti di forza e debolezza)
  • eventuale ritaratura di quanto ipotizzato in termini di “messa a punto” nella fase preliminare di progettazione, sulla base di quanto emerso dalla fase di analisi/check up
  • proposte di intervento (anche multidisciplinari, se necessario)
  • messa in atto degli interventi
  • restituzione dei risultati/cambiamenti messi in atto
  • follow up – controlli periodici programmati

ALCUNI ESEMPI DI PERCORSI AVVIATI E CONCLUSI

PROGETTO A:

La Direzione Generale di ***** ritiene strategico attuare una fase di analisi della struttura organizzativa e delle competenze al fine di verificare se queste rispondono alle necessitĂ  di un mutato scenario nel settore di azione e dei nuovi progetti di sviluppo del business in ambito nazionale e internazionale.

A tal fine, richiede ad SCR di presentare un progetto di check up e intervento indirizzato in via preliminare alle aree commerciali, della gestione amministrativa e al management di primo livello dell’azienda (ivi compresa la Direzione Generale).

PROGETTO B:

Lo scopo è quello sia di conoscere le caratteristiche, competenze, approccio al lavoro, potenziale e stile manageriale delle persone che occupano posizioni strategiche in azienda, sia valutare l’attuale assetto organizzativo complessivo delle risorse umane al fine di analizzare la politica di gestione delle risorse umane sin qui attuata, proporre miglioramenti e ottimizzazioni e pianificare corretti percorsi di sviluppo professionale, concorrendo al contempo a definire chiaramente e suggerire interventi di miglioramento dell’assetto organizzativo e gestionale complessivo delle risorse umane.

Tutto ciò al fine di incrementare le competenze manageriali in un’azienda ricca di professionisti molto skillati dal punto di vista tecnico-ingegneristico che necessita ora, dopo una importante fase di crescita dimensionale, di guidare le risorse e organizzare e strutturare i processi.

PROGETTO C:

L’AD e la proprietà dell’azienda **** spa, stanno affrontando una importante serie di cambiamenti nella struttura direzionale e organizzativa delle aziende del gruppo; cambiamenti che hanno la finalità di rendere sempre più efficiente l’organizzazione nell’anticipare e affrontare le sfide del mercato. La convinzione è che sia necessario investire su oggettivi sistemi di guida e controllo dei processi e delle risorse che permettano di rendere chiari e condivisi gli obiettivi, definire ruoli e deleghe e rilevare le aspettative di ciascuno entro l’organizzazione.

L’importanza del tema della condivisione degli obiettivi e della chiarezza di ruoli e di deleghe di ciascuno, ha spinto la DG a chiedere a SCR di formulare una ipotesi di intervento che fosse contemporaneamente volto a capire lo stato dell’arte (analisi del livello di chiarezza e determinazione della struttura organizzativa, rappresentatività dell’organigramma ) ma anche supporto alla definizione e condivisione dei ruoli in azienda e della loro collocazione gerarchica e funzionale.

SCR ha inoltre compreso come questa fase di conoscenza, attraverso interviste al top management e a figure chiave entro l’organizzazione potesse essere importante momento di analisi dello stile manageriale, livello di motivazione, commitment, approccio al lavoro e all’azienda delle figure sulle quali l’AD e la proprietà stanno puntando.

Valutazione e sviluppo delle competenze

Il nostro obiettivo è ottimizzare la gestione delle risorse umane attraverso l’implementazione o l’applicazione di un sistema oggettivo per la valutazione delle competenze dei collaboratori. Questo sistema consente di migliorare:

  • la supervisione sulle attivitĂ  dei collaboratori
  • la pianificazione dei percorsi di formazione personalizzati
  • i cambiamenti di ruolo
  • le competenze fondamentali alla ricerca e selezione del personale
  • la progettazione e gestione degli sviluppi di carriera e dei sistemi premianti.

I Consulenti SCR realizzano inoltre percorsi mirati allo sviluppo di competenza partendo dall’analisi delle specifiche necessità aziendali e tarando gli interventi sulle caratteristiche dei collaboratori e sul loro livello di competenza rispetto alle tematiche di interesse.

I percorsi possono essere individuali o di gruppo e possono riguardare, per esempio:

  • Project management: lavorare per obiettivi, progettare il lavoro, time management
  • La gestione dei conflitti e le tecniche di negoziazione
  • Processi decisionali: prendere, comunicare, sostenere una decisione
  • Gestire, motivare, sostenere lo sviluppo dei collaboratori, guidare e facilitare i gruppi di lavoro
  • Valutare le persone: come scegliere o costruire un modello, rendere oggettivo il giudizio, creare un sistema di incentivi, gestire positivamente il colloquio di restituzione.
  • Comunicazione interna ed esterna: modalitĂ , strumenti ed efficacia – relazione con il cliente
  • La promozione del benessere organizzativo
  • Leve motivazionali: riconoscerle e gestirle
  • Sviluppo commerciale, gestione del cliente

Il Counseling Professionale

Il Counseling è un rapporto di partnership che si stabilisce tra Counselor e Cliente con lo scopo di aiutare quest’ultimo ad ottenere miglioramenti in ambito sia lavorativo che personale. Il Counselor sostiene la persona nella rilettura delle proprie modalità comportamentali facilitando l’attivazione delle risorse personali e sostenendo lo sviluppo e la personalizzazione di strategie efficaci per affrontare le situazioni. Il Counseling è una relazione in cui un Consulente supporta, stimola e accompagna il Cliente a:

  • esprimere le proprie potenzialitĂ , identificando in sĂ© o acquisendo le competenze necessarie al raggiungimento degli obiettivi
  • definire obiettivi motivanti
  • produrre i risultati desiderati in sintonia con il sistema in cui agisce

Quando si applica questa tecnica ai contesti aziendali si parla di Counseling professionale, i Consulenti SCR possono strutturare percorsi rivolti ai dirigenti, titolari d’azienda e dipendenti/collaboratori dell’organizzazione mettendo a punto piani d’azione personalizzati.


Valutazione del Potenziale Individuale

La valutazione del potenziale è una efficace metodologia per valutare l’attitudine a ricoprire un ruolo in figure che non lo hanno mai ricoperto in passato. Le finalità della valutazione del potenziale:

  • individuare attitudini nei componenti di un’organizzazione, per poter orientare lo sviluppo verso posizioni presenti e future piĂą congruenti
  • individuare i possibili candidati interni a una posizione o scegliere figure junior sulle quali investire
  • programmare le esigenze di formazione e di sviluppo delle risorse
  • pianificare consapevolmente le carriere manageriali

I colloqui individuali, integrati da test specifici e da percorsi assessment center, sono mirati a “fotografare” la personalità, considerandone le conoscenze, le capacità, i valori, le motivazioni e le potenzialità. I profili che emergeranno dalla valutazione del potenziale consentiranno a chi gestisce le persone in Azienda di avere uno strumento di misurazione per investire su chi ha effettivamente potenzialità e motivazione.

Analisi del clima aziendale e valutazione rischio stress lavoro-correlato

Il valore di un’Organizzazione e la sua capacità di essere competitiva dipendono principalmente dalle persone che la compongono e dalla loro motivazione e determinazione. Accompagniamo le Aziende nel percorso di conoscenza delle dinamiche interne all’impresa con l’obiettivo di fare una puntuale diagnosi del clima aziendale e migliorare le sue componenti essenziali.

La nuova normativa (D.Lgs 81/08) pone le imprese di fronte alla necessità di analizzare fattori oggettivi e psicosociali che possono essere fonte di stress per i lavoratori all’interno dell’organizzazione aziendale. La metodologia di SCR si basa sulla consapevolezza che intervenire su questi aspetti significa operare in una logica di benessere organizzativo volto a migliorare l’organizzazione e di conseguenza le prestazioni aziendali. L’intervento viene effettuato coinvolgendo la direzione e i lavoratori al fine di ottenere un cambiamento partecipato che sia quindi condiviso e voluto dall’intera organizzazione.

Gli interventi operativi sono studiati ad hoc rispetto al contesto aziendale e alle eventuali problematiche emerse e possono spaziare da interventi di:

  • job analysis e job description
  • miglioramento delle competenze nella gestione delle risorse umane
  • miglioramento nelle progettazione del lavoro
  • eventi formativi.

Professionisti per l'Estero

SCR continua a  promuovere e implementare la banca dati SCR dedicata ai professionisti con esperienza internazionale disponibili a valutare proposte che prevedano trasferte all’estero di durata variabile, per conto di aziende italiane.

I profili dei professionisti verranno valutati a fronte di richieste specifiche da parte delle imprese oppure presentati in forma anonima via mail alle aziende clienti al fine di promuovere l’incontro tra esigenze dell’impresa e profili di professionisti qualificati e disponibili.

Consulta la pagina dedicata ai professionisti per l’estero


I Migliori Profili

In questa sezione del sito si possono trovare i profili di alcuni professionisti che abbiamo avuto il piacere di incontrare recentemente.

Mettiamo a disposizione delle nostre aziende clienti una descrizione delle loro esperienze, formazione e caratteristiche.

Un ulteriore servizio per far incontrare le imprese e le risorse piĂą interessanti presenti nel territorio.

Consulta i profili

Newsletter e Approfondimenti

Le Aziende troveranno nella sezione “Da sapere” del sito una fonte preziosa di informazioni, aggiornamenti e documentazione.

Alcuni degli approfondimenti sono tratti dalla Newsletter tematica che SCR invia gratuitamente a tutte le Aziende che ne facciano richiesta.

Effettuare l’iscrizione per l’attivazione di questo servizio è semplice ed immediato. Basta accedere alla sezione “Da sapere”, cliccare sul pulsante “Iscrizione Newsletter Aziende” ed inserire nome, cognome, denominazione sociale e l’indirizzo e-mail presso il quale dovrĂ  essere recapitata la Newsletter.

Vai alla sezione “Da sapere

 

 


Privacy

Secondo quanto previsto dal D. Lgs. 196 del 30.6.2003, in materia di riservatezza dei dati personali, i dati saranno trattati su supporti informatici, cartacei e in via telematica nel rispetto delle disposizioni di legge atte a garantire la sicurezza e la riservatezza, nonchĂ© l’esattezza, l’aggiornamento e la pertinenza dei dati rispetto alle finalitĂ  dichiarate. I dati saranno inseriti nelle pertinenti banche dati cui potranno accedere, e quindi venirne a conoscenza, gli addetti espressamente designati dalla scrivente come incaricati del trattamento dei dati personali. I vostri dati saranno oggetto di trattamento per le seguenti finalitĂ : a) Espletamento delle attivitĂ  necessarie e connesse all’adempimento od inadempimento della selezione o progetto di consulenza in corso; b) Comunicazioni ed informazioni relative alla selezione o al progetto di consulenza in corso; c) Adempimento degli obblighi di legge, contabili, fiscali o di ogni altra natura obbligatoria connessi alle finalitĂ  di cui sopra e verifica del buon esito dei mezzi di pagamento da Voi emessi; d) Invio di newsletter commerciali e promozionali anche per posta elettronica o via fax; e) AttivitĂ  statistiche. Il conferimento dei dati per i punti a), b) e c) è obbligatorio; la mancanza di tali informazioni, infatti, non consentirebbe l’espletamento delle attivitĂ  e connesse all’adempimento od inadempimento della selezione o progetto di consulenza in corso; Il conferimento dei dati ai fini del punto d) ed e) è invece facoltativo. L’interessato ha il diritto in qualunque momento di esercitare i diritti di cui all’art. 7 del D. Lgs 196/03. In particolare ha il diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei dati conferiti (contenuto e origine), verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione, l’aggiornamento, la rettificazione, la cancellazione. Per l’esercizio dei propri diritti l’interessato può rivolgersi al titolare del trattamento SCR selezione e consulenza per le risorse umane scrivendo a info@scrselezioni.it